Introduzione
L'Uomo e l'Universo
60 anni di errori
La fine di Einstein
Acceleratore inutile
La fine dell'Umanità
La Grande Scoperta
Università online
Questa è la mia vita
 
Tamburelli Terenzio e Loretta
Via Arturo Negri, 20
27058 Voghera (PV)
Italy
Cell. +39 3333973371

email: 

 

Come abbiamo accennato nell'introduzione del nostro sito (quando si accetterà di discutere la realtà, avverrà una rivoluzione copernicana nella fisica tradizionale).

Noi non vogliamo offendere nessuno, o tanto meno prevalere su altri, ma solo che prevalga la realtà.

Molte volte i miti cadono difronte alla realtà, o l'usura del tempo o il progresso delle scienze.

Noi sono decenni e decenni che crediamo, che le teorie di Einstein sono fasulle, possiamo accettare la relatività di Galileo, di Newton, tutto quello che osserviamo nell'Universo è relativo.

Per es. la formula E=m.(c)2, è stata concepita per avere un numero grande, che spieghi la grande energia, capirete se moltiplichiamo massa per il quadrato della velocità della luce, che è all'incirca 300.000 km/secondo, potete capire che numero esce.

Sappiamo benissimo che la grande energia si ottiene dall'accumulo di energia magnetica al centro di massa (baricentro) che poi coinvolge tutta la massa circostante, in una grande implosione.

Facendo una giusta analisi, la velocità della luce, non è una costante ma una variabile perché dipende dall'intensità della fonte che la emette. Sono pure delle variabili il tempo e lo spazio, ad esempio se poniamo un orologio su Giove e uno sulla Terra vediamo che quello su Giove corre più velocemente, perché gli impulsi sono più veloci.

I raggi di luce sono formati da particelle magnetiche ad alta vibrazione, che attraversando ampi spazi nel cosmo freddissimi e oscuri, vanno a riscaldare e a illuminare altri corpi.

Inoltre i raggi passando vicino a una fonte magnetica intensa possono curvare, falsando la posizione dell'astro che sta all'opposto, dando una visione non reale.

Quando si discute di fisica non si è mai sicuri di avere esplicitato in modo corretto, un evento, un fenomeno, perché la perfezione non esiste, al di là dei calcoli matematici sintomatici, che possono aiutarci a decifrare un impulso non chiaro, ma sappiamo che purtroppo esiste.

Ci riferiamo agli impulsi della Terra, che sono percepiti solo da strumenti molto sensibili, o in forma indiretta come il quarzo.

Perché è importante quello che scriviamo; perché è alla base del funzionamento di tutto l'Universo.

(L'energia) è il magnetismo sotto diverse forme, trasportato dalle particelle con cariche magnetiche, che danno luogo a diversi fenomeni, che è difficile elencarli tutti.

Prendiamo i principali fenomeni come: la gravitazione, la coesione della materia, la radioattività, la luce, il calore, ecc.

Questo piccolo saggio, dà l'idea quanto complesso è l'Universo e quante cose siano ancora sconosciute a noi creature del suo sistema.

In altre occasioni scriveremo, della meccanica dei fenomeni, che a noi sembra importante, che dà l'idea più realistica di funzionalità.



Site Map